Sezione in allestimento

Il Corallo

Home page - Arte e Cultura - Il Corallo

Secondo gli antichi il corallo era un’esile piantina che cresceva nelle profondità marine. Quando Perseo uccise l’orrida gorgone Medusa ne gettò la testa in mare. Tipici di questo mostro era la terribile testa cui facevano da capelli dei tremendi serpenti e, soprattutto, lo sguardo che aveva il potere di trasformare in pietra chiunque la guardasse negli occhi. Ultima sua vittima fu appunto questa piantina che incontrò lo sguardo della Medusa una volta che la sua testa venne gettata in mare. Così, secondo le Metamorfosi del poeta latino Ovidio, è nato il corallo. A tutt’oggi la maggior parte delle persone crede che il corallo sia una pianta o una pietra marina. Ma i numerosi studi, cui sono stati spinti gli scienziati dalla particolarità stessa di questo organismo, hanno dimostrato la natura animale del corallo fin dal 1600. La sua durezza è dovuta alla peculiarità di indurirsi a contatto con l’acqua. Abitudine del corallo è vivere in colonie più o meno estese. Nel Golfo di Napoli molto importante era la presenza del corallo rosso, ovvero il pregiatissimo corallum rubrum. Di qui l’attenzione che, fin dai tempi antichi, gli artigiani hanno dedicato a questo materiale. L’impiego del corallo nella creazione di gioielli che sono vere e proprie opere d’arte è ormai nota in tutto il mondo. Non altrettanto noto è l’impiego di questo elemento anche nella realizzazione di presepi e di opere d’arte in genere. Questa produzione è tipica di tutta l’area che si affaccia sul Golfo di Napoli, ma sua capitale indiscussa è certamente Torre del Greco. Anche la città di Ercolano, però, non è da meno per l’abilità, la fantasia e la finezza che i suoi artigiani mostrano nella lavorazione del corallo. Punto di riferimento imprescindibile è il centro Piscopo, situato lungo il Miglio d’Oro di fronte Villa Campolieto.

It is easy to judge whether the clockwork of a manual mechanical rolex replica watch is full or not. Turn the watch replica rolex crown clockwise until it is twisted and the clockwork is full. Don't screw it hard. If you use too much force, it may cause the watch to break. If the manual mechanical rolex replica watches stops, the upper part of the upper part of the omega replica watch needs to be turned about 25-40 times lower than the crown of the watch.