Sezione in allestimento

Gli amici - Alberto Veronesi

Home page - Gli amici - Alberto Veronesi

Alberto VeronesiNel gennaio 2010 l’Opera Orchestra of New York, OONY, ha nominato il maestro Alberto Veronesi direttore musicale, a partire dalla stagione 2011-2012 e direttore musicale aggiunto (Music Director Designate) per la stagione 2010-2011 il debutto avverrà il 25 ottobre alla Carnagie Hall, con un concerto e la registrazione di Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e la Navarraise di Jules Massenet.

Il maestro Alberto Veronesi, Direttore del Puccini Festival di Torre del Lago e artista ufficiale della Deutsche Grammophon, ha condotto una vasta ricerca nell’ambito del repertorio operistico del tardo Ottocento, inizio Novecento di compositori quali Pietro Mascagni, Ruggero Leoncavallo, Giacomo Puccini e altri ed ha programmato ed eseguito titoli poco conosciuti di questo periodo, nell’intento di dare una più vasta audience ad un repertorio spesso trascurato.

Il Progetto Verismo, che Veronesi sta portando avanti con Deutsche Grammophon, dedicato al repertorio post romantico italiano, è iniziato nel 2006 con l’uscita di Edgar, l’opera giovanile di Puccini, registrata in versione integrale con Placido Domingo, molto apprezzata dalla critica. Il secondo album, Puccini Ritrovato, contiene versioni originali e alternative sia di arie ed ensembles famosi, sia di composizioni poco note, interpretate da Placido Domingo e dal soprano Violeta Urmana con i Wiener Philhamoniker, seguito poi nel 2009 da L’Amico Fritz, con una registrazione dal vivo alla Deutsche Oper di Berlino, con Angela Gheorghiu e Roberto Alagna. Sempre nello stesso anno viene pubblicato l’album, La Nuit de Mai, che contiene un poema sinfonico e arie da camera di Leoncavallo, interpretati da Domingo, Lang Lang e l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. Nel 2010, ultimo, in ordine di uscita, ma pluripremiato, I Medici di  Leoncavallo con Daniela Dessì e Placido Domingo. Prossima pubblicazione, prevista nel gennaio 2011, Fedora, con Placido Domingo, Angela Gheorghiu e l’Orchestra de La Monnais.
In qualità di ospite, Veronesi ha diretto l’Orchestra Guido Cantelli e I Madrigali Ambrosiani nel Falstaff di Salieri alla Brooklyn Academy of Music di New York; Andrea Chenier  di Giordano al Tel Aviv Opera Theatre, Madama Butterfly alla NHK di Tokyo, I Medici di Leoncavallo con l'Orchestra e Coro del Teatro del Maggio Fiorentino, Tosca alla Deutsche Oper di Berlino e Fedora a La Monnaie di Bruxelles.

Nato a Milano, Veronesi ha studiato al Conservatorio Verdi di Milano, diplomandosi a pieni voti in Pianoforte, Composizione e Direzione d'Orchestra. Ancora  studente fondo' l’Orchestra Guido Cantelli che e' rimasta da allora orchestra residente del Conservatorio. Ha diretto questa formazione fino al 2000, con esecuzioni al Festival di Pasqua di Salisburgo (su invito di Claudio Abbado), a Santa Cecilia e al Maggio Musicale.

Nel 1999 Veronesi e' stato nominato Direttore Musicale del Festival Puccini di Torre del Lago nell’ambito del quale ha diretto non solo tutte le opere del Maestro, ma e' stato anche fautore di un piano di rilancio della manifestazione, che ha portato alla costruzione di un nuovo Teatro. Nel 2003 la sua produzione de La Bohème, ha vinto il premio Abbiati, della Associazione Italiana Critici Musicali. Nel 2010 ha diretto “La Fanciulla del West” e un gala con la soprano Renèe Fleming.

Nel 2001 Veronesi è stato nominato Direttore Artistico e Musicale dell’Orchestra Sinfonica Siciliana di Palermo, dove esegue il ciclo completo delle sinfonie di Beethoven, Bruckner, Mahler e Shostakovich, oltre alla musica sinfonica del Novecento italiano e opere contemporanee.

Nel novembre 2008 ha ricevuto la nomina di Direttore artistico della Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna.
Veronesi vive a Palermo con la moglie e la figlia.



Torna indietro


Seeking similar to watch which will is often a put money into which include receiving auto for the niche containing men and women best possible style with the alleviate replica watches at this stage it can be moreover straightforward for those. If you're gob smacked hearing of which hereafter it happens to be suited of which similar to pricey rolex replica sale are available straight into your market place beyond the cost involving similar to rolex replica sale can be of which abnormal that will distinct can't seem to have the available income to the object. Rolex wristwatches are frequently no less than one which will anyone thinks hopes to get. Though seeing that all rolex replica sale are not capable to own cash to the object nearly as bad as it can be pricey selling price, there are several some other type of affordable alternatives using which you might get equivalent style, structure, fashion besides rolex replica which you may get if you last but not least accomplish bogus Rolex wristwatches.