Sezione in allestimento

Gli amici - Piero Giuliacci

Home page - Gli amici - Piero Giuliacci

Piero GiuliacciCompie gli studi musicali con il M° Giuseppe Morelli, e lo studio di tecnica vocale privatamente sotto la guida di Maria Noè Negrelli. Vincitore assoluto del Puccini Foundation Competition di New York nel 1996, da allora ha cantato nei principali teatri internazionali. Dopo le numerose interpretazioni di BOHEME(Shangai, Taiwam e Klagenfurt), di TOSCA (Bari, Opera Di Roma) e di TURANDOT (Copenhangen, Avanches, Palm Beach, Arena di Verona), affronta anche i principali ruoli verdiani. Ha cantato AIDA in Europa e nel Sud America per l’inaugurazione di uno stadio di oltre 22000 posto in Michigan (USA), per l’apertura di un nuovo Teatro a Shangai in tournée con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, in Sudafrica e a Lisbona. Al Teatro Regio di Parma nel 2000, è stato un acclamato LOHENGRIN. Interprete di DON CARLO e RIGOLETTO alla Palm Beach Opera, di ERNANI a Ravenna, ne IL TROVATORE a Montecarlo, Praga e Bucarest, Reggio Emilia e Modena, è stato successivamente invitato da Zubin Metha sempre con il TROVATORE al Teatro Comunale di Firenze. Con la stessa opera, è apparso all’Arena di Verona di fronte a 25000 spettatori in una nuova produzione di Franco Zeffirelli. All’Arena è tornato nell’estate 2003 per AIDA e TURANDOT, opera quest’ultima, eseguita anche alle Terme di Caracalla per la direzione di Alain Lombard e successivamente a Seoul. Altrettanto acclamate le sue recenti interpretazioni di TURANDOT al Teatro dell’Opera di Roma, nonché il suo Radames a Lipsia. Al Teatro Massimo di Palermo ha cantato IL TROVATORE e ANDREA CHENIER. A Tel Aviv è stato interprete dei PAGLIACCI per la regia di Franco Zeffirelli. Il repertorio di Piero Giuliacci comprende inoltre, i ruoli di Turiddu (CAVALLERIA RUSTICANA) e Pinkerton (MADAMA BUTTERFLY), OLTRE ALLE OPERE PUCCINIANE CITATE PRECEDENTEMENTE. Tra i ruoli verdiani ricordiamo inoltre, Gustavo in UN BALLO IN MASCHERA(cantato anche a Tel Aviv) e il ruolo protagonistico in OTELLO cantato a Sassari e al Palafenice di Venezia. Tra gli ultimi impegni del 2007, PAGLIACCI a Tokio nella Tournèe con il Teatro di Palermo e AIDA all’Arena di Verona. 2008/2009: TURANDOT ad Atene, ANDREA CHENIER a Trento, TURANDOT al New Opera House Israeli. TOSCA inaugurazione al Teatro Verdi di Salerno direzione Daniel Oren, Tournèe TURANDOT a Pechino con il Teatro di Zagabria di Caracalla, AIDA all’Arena di Verona, alle Terme di Caracalla, al Teatro lirico di Cagliari, PAGLIACCI al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro dell’Opera di Roma, AIDA e TOSCA alla New Opera House Israeli, TURANDOT, PAGLIACCI e ANDREA CHENIER a Santiago del Chile e al Teatro Carlo Felice di Genova, OTELLO al Teatro Comunale di Bologna. Torna indietro

It is easy to judge whether the clockwork of a manual mechanical rolex replica watch is full or not. Turn the watch replica rolex crown clockwise until it is twisted and the clockwork is full. Don't screw it hard. If you use too much force, it may cause the watch to break. If the manual mechanical rolex replica watches stops, the upper part of the upper part of the omega replica watch needs to be turned about 25-40 times lower than the crown of the watch.