Una delegazione da Ercolano a Tokyo

Una delegazione da Ercolano a Tokyo

Home page - Archivio News - Una delegazione da Ercolano a Tokyo

dasdUna delegazione rappresentativa della nostra città, guidata dal vice sindaco Antonello Cozzolino, è volata a Tokio in occasione del programma musicale “Asian Round- concorso Città di Ercolano Past Zonta Ritorna Vincitor”, promosso dalla "Japan Art Society". Momento clou è stato lo svolgimento del concorso aperto al pubblico, al quale ha partecipato come rappresentante italiano in giuria il tenore Michele Maddaloni, che è anche consigliere comunale ercolanese. La delegazione era poi completata con Pasquale Romano, consigliere comunale nonché Presidente della commissione Cultura, e dal giornalista Gianluigi Noviello. I nostri rappresentanti nei giorni di permanenza in Giappone sono stati ricevuti dall’ambasciatore italiano a Tokio, Vincenzo Petrone, e hanno incontrato il direttore del comitato del turismo Enrico Martini e il direttore del Museo nazionale dell’arte dell’ovest, docente in storia di Ercolano e Pompei. La manifestazione si è chiusa il 5 settembre, con la premiazione dell’”Asian Round” e una cena ufficiale nella serata di gala. L'"Asian Round" ha rappresentato le eliminatorie asiatiche per stabilire i cantanti lirici ammessi a partecipare alla 15^ edizione del Concorso lirico Internazionale "Ritorna Vincitor" in programma dal 6 al 10 ottobre ad Ercolano. Sul risvolti dell'iniziativa si è espresso con precisione l'ambasciatore italiano in Giappone, sua Eccellenza, Vincenzo Petrone:"Vi è una esigenza di diversificazione dell’ offerta italiana in Giappone sia sul piano turistico che dal punto di vista commerciale e gastronomico. L’area archeologica di Ercolano è importate, ma ancora poco conosciuta in Giappone. Si deve quindi creare un pacchetto turistico della durata massima di 5 giorni con base ad Ercolano; nell’immediato si può pensare di farlo già ad ottobre per il concorso lirico Ritorna Vincitor, in maniera tale da far abbinare ai giapponesi turismo e cultura, considerando la loro grande passione per la lirica. Sul piano commerciale e gastronomico i giapponesi sono alla ricerca di altri prodotti tipici italiani, poco conosciuti ma al tempo stesso pregiati e più economici rispetto ad altri prodotti italiani venduti e conosciuti in Giappone".

Gianluigi Noviello

It is easy to judge whether the clockwork of a manual mechanical rolex replica watch is full or not. Turn the watch replica rolex crown clockwise until it is twisted and the clockwork is full. Don't screw it hard. If you use too much force, it may cause the watch to break. If the manual mechanical rolex replica watches stops, the upper part of the upper part of the omega replica watch needs to be turned about 25-40 times lower than the crown of the watch.